Il Progetto

 

L’Associazione Os Aridum, mira a consolidarsi dal punto di vista organizzativo e
potenziarsi al fine di poter portare avanti il passaggio da piccola Associazione Culturale
locale ad Associazione di riferimento per il teatro, gli spettacoli, la cultura e per il Terzo
settore.
Dal progetto “Amando…la Fenice”, è nato un gruppo di lavoro capace di coprire
tutte le discipline necessarie all’allestimento degli spettacoli.
Questo è il punto dal quale vogliamo ripartire, insieme professionisti ed allievi, per
un’altra tappa del percorso, che sarà caratterizzata dal doveroso approfondimento delle
varie discipline attraverso stages formativi pratici, con un approccio sempre più professionale.
Si presenterà la seconda edizione del concorso “SOGGETTO SOTTOPALCO”, rivolto
ai giovani autori Marchigiani, e più direttamente agli alunni delle scuole dell’area
Montana grazie alla disponibilità dell’ITC E.Mattei di Amandola e degli istituti ad esso collegati.
Entro primavera verranno effettuati incontri con gli alunni per presentare e far conoscere
il progetto, oltre che per stimolarli a partecipare al concorso presentando le proprie
idee, sotto forma di soggetto teatrale. Ne verrà poi selezionato uno con lo scopo di
trarne uno spettacolo. Il vincitore, avrà l’opportunità di partecipare attivamente alla fase di
scrittura dello spettacolo in collaborazione con un drammaturgo professionista.
Verranno stipulate convenzioni con scuole del territorio di ogni ordine e con le
Associazioni giovanili, con la proposta di biglietti di ingresso agli spettacoli agevolati, con
proposte di collaborazione con i giovani che parteciperanno ai nostri stages per le loro
iniziative musicali o di spettacolo.
Infine, momento conclusivo di questo progetto sarà la realizzazione a metà novembre
di un evento che coinvolgerà tutte le associazioni che si occupano di cultura, i
gruppi giovanili, i gruppi musicali, le compagnie teatrali della zona montana che animeranno
questo evento (Festival) che mira a divenire un appuntamento fisso annuale.
La collaborazione con le altre Associazioni del territorio per l’ organizzazione dell’
evento mira a rafforzare i legami tra associazioni creando sinergie positive e ottimizzazioni
di risorse, inoltre gli stages formativi di settembre/ottobre saranno mirati alla realizzazione
dell’evento e saranno origine di ulteriori collaborazioni tra stagisti e associazioni/
gruppi che necessitano di servizi (service audio, luci, truccatori, scenografi e scenotecnici
ecc) il che porterà ad un innalzamento della qualità degli spettacoli e ad un incremento
delle possibilità professionali degli stagisti.
L’obiettivo di coinvolgimento del segmento giovanile, caratterizzato da un forte impegno
nelle scuole e nelle associazioni / gruppi giovanili, mira all’attenuazione dell’emergenza
sociale più diffusa tra i giovani d’oggi: la noia, come effetto del non-impegno-lavorativo e
sociale, prima causa di un senso di rassegnazione ed inerzia verso il futuro.